Cerca
0Articolo(i)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Villeroy&Boch

Una delle imprese più antiche al mondo è sicuramente la Villeroy & Boch costituita più di 250 anni fa nel cuore di Europa che ha segnato la storia dell’edilizia, dell’architettura e delle ceramiche d’arredo bagno. Villeroy & Boch nasce nel 1836 quando due famiglie ononime al brand uniscono le loro produzioni differenti, ceramica e terracotta, per creare un'unica grande azienda che ad oggi è una multinazionale. Per anni è stata pioniera nei suoi settori e quando nel diciannovesimo secolo fu introdotta l’acqua corrente quest’azienda fu tra le prime a cimentarsi della produzione di sanitari per ceramiche da bagno. Fu sicuramente l’azienda che porto a tutti una nuova visione della stanza da bagno. Questa stanza divenne infatti un’oasi di benessere che andava vissuta e trattata come tutte le altre stanze della casa, dedicandogli perciò attenzioni e arredamento di un certo livello. Da allora l’azienda produce vasche, lavabi ed ogni parte dell’arredamento del bagno con ceramiche di qualità rinnovando lo stile di collezione in collezione. Le ceramiche utilizzate sono di tre tipologie differenti la prima è Ceramicaplus che facilità la pulizia di modo che l’acqua scivoli via velocemente. Troviamo poi la ceramica sanitaria resistente ai graffi, agli acidi e a tutti i prodotti per la pulizia che possiamo utilizzare in casa. Infine troviamo la TitanCeram, anche chiamata la ceramica del futuro, ceramica unita a diversi minerali che la rendono maggiormente resistente e ancora più semplice da pulire. Le innovazioni che porta di volta in volta quest’azienda sono molte ad esempio sui suoi prodotti possiamo trovare un importante tecnologia che consente di ridurre la proliferazione di batteri e viene chiamata AntiBac. Chi sceglie questo brand sceglie la qualità e l’eleganza oltre ogni confine.

Villeroy&Boch

   

Articoli da 1 a 30 di 72 totali

  1. 1
  2. 2
  3. 3

   

Articoli da 1 a 30 di 72 totali

  1. 1
  2. 2
  3. 3